Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

È caccia su due fratelli pregiudicati di Sanza

Salerno: feriscono un carabiniere e si danno alla fuga


Salerno: feriscono un carabiniere e si danno alla fuga
09/09/2011, 15:09

SALERNO – Un nuovo episodio di cronaca colpisce la città di Salerno. Questa mattina, in località Crocefisso a Sanza, nel salernitano appunto, è stato ferito gravemente un carabiniere. Due fratelli, entrambi pregiudicati, non si sono fermati ad un posto di blocco dei carabinieri, dandosi alla fuga: come spesso avviene in questi casi, è nato un vero e proprio inseguimento tra le forze dell’ordine e i due malfattori, nel corso del quale uno dei fratelli ha fatto esplodere un colpo di fucile, colpendo un carabiniere a un braccio. Si tratta del maresciallo Francesco Benevento, comandante della stazione di Laurito, immediatamente portato in ospedale: il sottoufficiale ha perso molto sangue e, secondo fonti ospedaliere, verserebbe in gravi condizioni anche se non in pericolo di vita.
Per quanto riguarda i due fratelli, questi sono già conosciuti alle forze dell’ordine per aver commesso reati contro il patrimonio e per aggressione a pubblico ufficiale. La loro fuga è durata per qualche chilometro: sono Felicino e Biagio De Stefano, rispettivamente di 35 e 30 anni. Si trovavano a bordo del loro fuoristrada quando sono incappati in un posto di blocco dei carabinieri. La vettura era sprovvista di assicurazione e anche della targa. I due malviventi, su cui è ancora in corso la caccia da parte delle forze dell’ordine, sono fuggiti portando con sé il fucile e c’è il rischio che i due possano sparare ancora. Grande allerta, infatti, è in atto, mentre i carabinieri stanno setacciando tutta la vasta campagna del saprese. Anche un elicottero si è alzato in volo dalla vicina PonteCagnano per controllare la situazione dall’alto.

Commenta Stampa
di Antonio Formisano
Riproduzione riservata ©