Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Era un musicista che aveva subito da poco un trapianto

Salerno: morta la 18esima vittima dell'influenza suina


Salerno: morta la 18esima vittima dell'influenza suina
03/11/2009, 11:11

SALERNO - E' morto nella notte Fernando L., di Altavilla Silentina, che era ricoverato - per avere contratto l'influenza suina - presso l'ospedale San Giovanni di Dio Ruggi d’Aragona di Salerno. L'uomo, 37 anni, aveva subito da poco un trapianto di rene. Di conseguenza era sottoposto a dialisi e aveva un sistema immunitario fortemente debilitato dai farmaci immunosoppressivi che vengono dati quando ci si sottopone ad un trapianto per evitare il fenomeno del "rigetto".
Nel frattempo continua soprattutto in Campania la psicosi dell'influenza suina, ben alimentata da notizie poco accorte quando non imprecise. Così ci sono i pronti soccorso affollati di genitori che portano i loro figli a visitare appena hanno qualche linea di febbre. In realtà, finora tutti i 18 casi di persone morte per influenza suina erano persone che avevano malattie croniche o disfunzioni non ancora diagnosticate; oppure erano persone potenzialmente a rischio per obesità o altri problemi respiratori. Inoltre - anche se il discorso è cinico - ogni anno l'influenza stagionale uccide centinaia di persone, quando non si superano i mille morti. Solo che nessun giornale ne parla.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©