Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Salerno, scappa dopo il pieno di benzina: denunciati


Salerno, scappa dopo il pieno di benzina: denunciati
03/05/2011, 10:05

Un salernitano di ritorno da un viaggio, si fermava all’ADS Calaggio in A16 per effettuare il pieno al serbatoio della propria autovettura Passat, ma al momento del pagamento risale velocemente e scappa in direzione Napoli. Immediatamente i dipendenti dell’area di servizio allertano con una telefonata la Sala Operativa della Polizia Stradale, che ricevuta la notizia allertano tutte le pattuglie in servizio. Una pattuglia della Sottosezione Polizia Stradale di Grottaminarda comandata dall’ Isp. C. DE SIMONE Liberantonio e coordinata dal V.Q.A. Dott. Alessandro SALZANO, notava sfrecciare un’autovettura che incurante della presenza degli agenti continua la sua corsa in direzione Napoli. Scattava subito un inseguimento per dieci km dell’A16, ma alla fine la pattuglia riusciva a fermare l’autovettura che poi risultava essere la Passat segnalata per il furto di carburante. Al momento del controllo il conducente evidenziava un stato di alterazione psico-fisica ma nella fase degli accertamenti per verificare se il tutto era dovuto all’assunzione di sostanze stupefacenti e/o bevande alcoliche si rifiutava. Il conducente M.C. residente ad Eboli (SA), veniva deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Ariano Irpino (AV) per furto di carburante e per le violazioni all’art. 186 e 187 che prevede l’arresto da 6 mesi a 1 anno con sanzioni amministrativa da 1500 a 6000 euro oltre alla decurtazione di 20 punti, il ritiro della patente di guida per la sospensione da 1 a 2 anni e il sequestro del veicolo ai fini della confisca.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©