Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Salerno, sotto sequestro cantiere edile: otto lavoratori in nero


Salerno, sotto sequestro cantiere edile: otto lavoratori in nero
24/03/2011, 09:03

Nell’ambito dell’intensificazione dei servizi per il controllo economico del territorio e tutela ambientale disposti dal Reparto Operativo Aeronavale di Napoli, i militari della Sezione Operativa Navale della Guardia di Finanza di Salerno hanno sottoposto a controllo diversi cantieri edili della zona collinare di Salerno.
L’operazione si è conclusa con il sequestro di un cantiere di oltre 6.000 mq. dove erano in atto i lavori di edificazione di un fabbricato rurale trasformato in villa.
In un’altro cantiere, dove erano in atto i lavori per l’edificazione di ulteriori quattro fabbricati rurali, sono stati sorpresi otto lavoratori in nero che operavano in assenza delle più elementari norme in materia di sicurezza.
Il proprietario del cantiere sequestrato, G.G. di anni 51 originario di San Mango Piemonte (SA), il Direttori dei Lavori, G.D. di anni 39 originario di Battipaglia e il titolare della ditta esecutrice, S.A. di anni 60 originario di Eboli, sono stati deferiti all’Autorità Giudiziaria per i reati di danneggiamento e deturpamento ambientale, oltre alle connesse violazioni in materia urbanistica e paesaggistica.
Il titolare dell’impresa edile, A.G. di anni 54 originario di Ricigliano (SA), che ha assunto manodopera in nero, rischia - per ciascun operaio ingaggiato illegalmente - una sanzione che varia da un minimo di €. 1.500,00 ad un massimo di €. 12.000,00.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©