Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SALERNO: SUOCERA INVADENTE, MATRIMONIO ANNULLATO


SALERNO: SUOCERA INVADENTE, MATRIMONIO ANNULLATO
12/11/2008, 13:11

Si sa, le suocere per tradizione sono insopportabili, in genere, per i generi come per le nuore. Deve essere stato per questo che un commerciante di Ravello (SA), prima di convolare a nozze con la sua ragazza, una giovane di Amalfi (SA) ha messo come condizione che la madre di lei non interferisse nella loro vita privata. Cosa he evidentemente non è successa, visto che dopo soli 4 mesi l'uomo ha chiesto la nullità del matrimonio al Tribunale ecclesiastico, che ha annullato il matrimonio. Sentenza poi resa esecutiva dal Supremo Tribunale della Segnatura Apostolica, poi confermata anche dalla Corte d'Appello di Salerno. Come sempre, nei casi di divorzio, ciascuno dei due coniugi dà la colpa all'altro: lui accusa la madre di lei di interferenze e l'ex moglie di non farle vedere la figlia nata dal loro rapporto; lei accusa lui di averla maltrattata e chela madre era intervenuta solo per difenderla.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©