Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Salerno, tre rumeni pestano giovane ucraina: arrestati


Salerno, tre rumeni pestano giovane ucraina: arrestati
19/09/2011, 14:09

Tre giovani romeni sono stati denunciati, questa notte, da personale della Polizia di Stato, appartenente all’Ufficio prevenzione Generale della Questura di Salerno, per lesioni gravi in danno di una giovane donna ucraina e possesso ingiustificato di arnesi atti ad offendere. I tre stranieri, identificati per D. C., di anni 23, Z. C. C., di anni 19 e M. C. C., di anni 21, nella serata di ieri, presso la loro abitazione, in Via Cernicchiara a Salerno, armati anche di un’ascia ed una mazza di legno chiodata in punta, avevano picchiato una donna ucraina di anni 25, di loro conoscenza, procurandogli ferite poi giudicate guaribili dai medici del locale Ospedale in 10 giorni s.c.. La ragazza straniera, già minacciata ed offesa nei giorni scorsi da uno dei tre romeni, D. C., con l’intento di chiedere un chiarimento sull’episodio accaduto, aveva chiesto ad un suo amico italiano di essere accompagnata in auto a casa del romeno.  Giunti presso l’abitazione dello straniero è scattata la violenta reazione dello stesso e dei suoi due amici connazionali. D. A., inoltre, dopo aver picchiato la ragazza le ha anche frantumato il telefono cellulare, sbattendolo a terra e calpestandolo, per evitare che potesse chiamare la Polizia. Successivamente la donna ucraina, accompagnata in auto dal suo amico, si allontanava dal luogo dell’aggressione con l’intento di denunciare alla Polizia l’accaduto. I Poliziotti sentita la vittima ed il testimone, immediatamente intervenivano presso l’abitazione dei tre romeni, trovando all’interno della stessa, benché abilmente occultati, l’ascia ed il bastone di legno chiodato branditi durante l’aggressione.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©