Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Salone di Detroit 2013: la Audi SQ5 con motore TFSI


Salone di Detroit 2013: la Audi SQ5 con motore TFSI
25/01/2013, 16:52

In occasione del Salone dell’Auto di Detroit la nuova Audi SQ5 si presenta per la prima volta nella versione benzina con 354 CV (260 kW) di potenza e 470 Nm di coppia. Il nuovo modello di punta della gamma, concepito in modo specifico per mercati come USA, Canada e Cina, monta un motore 3.0 TFSI sovralimentato. Passa da 0 a 100 km/h in 5,3 secondi e la progressione si arresta a 250 km/h. Nella nuova SQ5 il brillante V6 da tre litri con sovralimentazione meccanica ha una cilindrata da 2.995 cm3. Il compressore, azionato dall’albero motore mediante una cinghia, si trova all’interno della V di 90 gradi delle bancate. Al suo interno due rotori, distanziati tra loro solo di qualche millesimo di millimetro, ruotano a una velocità che può superare i 20.000 giri. L’aria aspirata viene compressa meccanicamente a 0,8 bar, e viene poi raffreddata nuovamente da due intercooler. Il compressore è alloggiato dietro la valvola a farfalla. Il suo azionamento assorbe una potenza ridotta del motore grazie alla bassa compressione dell’aria aspirata ai carichi inferiori e in fase di rilascio. Dato che i percorsi di uscita dei gas di scarico dietro il compressore sono molto corti, la coppia si sviluppa in modo immediato. Diversi interventi mitigano i rumori provocati dal compressore. Nel basamento in lega del motore un albero di compensazione aumenta la regolarità di funzionamento. Alberi a camme di aspirazione regolabili e valvole nei condotti di aspirazione assicurano il miglior riempimento delle camere di combustione. Il motore 3.0 TFSI fra 6.000 e 6.500 giri/min eroga 354 CV (260 kW) di potenza e fra 4.000 e 4.500 giri/min sviluppa la coppia massima di 470 Nm. Lo sprint da 0 a 100 km/h è liquidato in 5,3 secondi: un record rispetto a tutte le sue concorrenti. La velocità massima è limitata elettronicamente a 250 km/h. I consumi standard della Audi SQ5 si attestano a soli 8,5 litri ogni 100 km nel nuovo ciclo di marcia europeo, con emissioni di CO2 pari a 199 g/km. Il tiptronic a otto rapporti e la trazione integrale permanente quattro con “torque vectoring” assicurano il corretto dinamismo alla SQ5. Il cambio automatico dall’innesto rapido propone due programmi di marcia, inoltre il conducente può cambiare rapporto manualmente grazie ai bilancieri al volante, di serie.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©