Cronaca / Sangue

Commenta Stampa

San Giorgio a Cremano, rissa tra vendutori ambulandi


San Giorgio a Cremano, rissa tra vendutori ambulandi
17/10/2011, 09:10

Se non fossero intervenuti, nella mattinata di ieri, gli agenti del Commissariato di P.S. “S. Giorgio a Cremano”, sicuramente si sarebbero avute conseguenze ben più gravi.

I poliziotti, infatti, in Via Benedetto Cozzolino, nel Comune di Ercolano (NA), hanno notato un uomo, poi identificato per M.Z., di 48anni, brandire due coltelli.

L’uomo, in evidente stato di agitazione, stava minacciando un padre ed un figlio, sol perché questi erano intenti nella vendita delle castagne sulla pubblica strada, in un luogo, ove anch’egli era intento alla vendita ambulante di prodotti ortofrutticoli.

La vittima, facendosi scudo di una cassetta di plastica, tentava di schivarsi i colpi, mentre il figlio, tentando di disarmare l’uomo, rimaneva ferito ad una mano.

L’intervento dei poliziotti è stato provvidenziale, riuscendo a bloccare ed arrestare l’aggressore.

Padre e figlio, refertati presso l’Ospedale Villa Betania, sono stati medicati per ferite giudicate guaribili in 8 giorni.

Gli agenti hanno sequestrato i coltelli, utilizzati dall’uomo per minacciare le due vittime.

L’aggressore, all’atto del suo arresto, ha accusato un malore ed è stato condotto prima in ospedale e, successivamente, al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©