Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

San Giovanni a Teduccio, arresto per furto aggravato e truffa


San Giovanni a Teduccio, arresto per furto aggravato e truffa
07/07/2011, 13:07

A San Giovanni a Teduccio, sulla III traversa di via dell’alveo artificiale, nel complesso di edilizia popolare chiamato “il bronx”, roccaforte del clan “formicola” operante nel quartiere, i carabinieri del nucleo operativo di poggioreale e della stazione di san giovanni a teduccio in collaborazione con personale enel durante un servizio organizzato per la repressione di furti di energia elettrica hanno arrestato per furto aggravato e truffa un uomo di 27 anni, domiciliato in via alveo artificiale, già noto alle forze dell’ordine, ritenuto affiliato al clan camorristico “formicola”. Il predetto personale ha accertato che l’uomo aveva illecitamente collegato l’impianto elettrico del suo appartamento ad un montante dell’enel, usufruendo illecitamente di energia elettrica. l’arrestato è in attesa di rito direttissimo. Durante l’operazione sono stati anche denunciati in stato di libertà: una 34enne, un 61enne, un 21enne un 61enne ed una 18enne, tutti residenti in via alveo artificiale, per furto aggravato e continuato, in quanto sono stati sorpresi, in autonome circostanze, a rubare energia elettrica dall’illuminazione interna dello stabile ove risiedono, la cui fornitura viene pagata dal comune di napoli, proprietario dell’immobile, con illeciti allacci alla rete elettrica;
un 37enne, una 60enne ed un 38enne, tutti residenti in via alveo artificiale, per truffa e danneggiamento, in quanto sono stati sorpresi, in autonome circostanze, in possesso di contatori enel manomessi per registrare un consumo di energia elettrica pari al 25% di quello reale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©