Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

San Giovanni, carabinieri sequestrano 41 mortai del tipo pirotecnico e 38 scatole di artifizi

Arrestati

San Giovanni, carabinieri sequestrano 41 mortai del tipo pirotecnico e 38 scatole di artifizi
03/08/2013, 11:49

SAN GIOVANNI - I carabinieri della stazione di San Giovanni a Tededuccio, durante un servizio di controllo del territorio hanno arrestato per detenzione illecita di manufatti esplosivi Reale Antonio, 22 anni,  Capolupo Giuseppe 41 anni e De Marco Salvatore 21 anni, tutti del luogo già noti alle ffoo.
I miliari hanno proceduto a controllare i predetti che con fare sospetto si trovavano all’interno di un locale comunale sito in via ravello, storica roccaforte del clan camorristico “reale – rinaldi”, ove nascondevano manufatti e materiali esplosivi.
Sono stati rinvenuti e sequestrati: 16 mortati artigianali del tipo pirotecnico non convenzionale del peso complessivo di 5 chilogrammi, dall’elevata micidialita’ esplosiva; 25 mortai, del tipo pirotecnico, appartenenti alla iv categoria, del peso complessivo di 8  chilogrammi; 38 scatole di artifizi pirotecnici appartenenti alla v categoria del peso complessivo di 25 chilogrammi.
Il predetto materiale è stato affidato a ditta specializzata, per la successiva distruzione dopo l’intervento de colleghi dell’aliquota artificieri/antisabotaggio che hanno proceduto alla campionatura.
Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti presso il carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©