Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

San Giuseppe Vesuviano, 26enne arrestato per resistenza a pubblico ufficiale


San Giuseppe Vesuviano, 26enne arrestato per resistenza a pubblico ufficiale
05/09/2012, 12:39

 I poliziotti del Commissariato di P.S. “San Giuseppe Vesuviano” hanno arrestato un 26enne di nazionalità marocchina, per essersi reso responsabile del reato di resistenza e lesioni a pubblico ufficiale.

Gli agenti, nella prima mattinata di ieri, a seguito di richiesta d’ aiuto, per lite in famiglia,  giunta alla locale sala operativa , sono intervenuti in via Cappetelli.

Giunti sul posto, i poliziotti hanno sorpreso  l’ uomo, in strada, ancora in stato di agitazione  che, per futili motivi,  ha avuto una lite con la compagna convivente.

Lo stesso, infatti, durante concitate fasi della lite con la donna,  dopo aver raccolto una bottiglia di vetro rotta a terra, si è ferito  al braccio e al petto.

Pertanto gli agenti, hanno cercato di calmare il giovane ma lo stesso, ancora in preda all’ ira, ha tentato di fuggire colpendo violentemente un poliziotto con calci e pugni.

L’ agente, per le ferite riportate è dovuto ricorrere alle cure mediche ospedaliere mentre l’ uomo, per le lesioni procuratisi, è stato medicato da personale del 118 intervenuto sul posto.

I poliziotti quindi hanno bloccato   l’ uomo, destinatario inoltre di un decreto di espulsione emesso dalla Questura dell’ Aquila nel gennaio del 2012 e lo hanno arrestato. In mattinata,  il 26enne sarà giudicato con il rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©