Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

San'Anastasia, sarà messa a nuovo via Verdi

Il sindaco Esposito chiede massima collaborazione

San'Anastasia, sarà messa a nuovo via Verdi
25/08/2012, 11:39

Sant’Anastasia - Da strada stretta, asfalto sconnesso e tratti con basolati, siepe con arbusti sporgenti e spinosi da un lato e, per contrasto stridente, costruzioni e un moderno plesso scolastico dall’altro, con un “peso” notevole di traffico da e per Pollena Trocchia, via Verdi, meglio nota come via Vallone, sarà messa a nuovo: avrà più di otto metri di larghezza, con marciapiedi ambo i lati ed una carreggiata di sei metri, servizi fognari e urbanistici primari.La Giuntadi Esposito, incassato il consenso dell’Arciconfraternita dei Pellegrini per la donazione a favore dell’Amministrazione Comunale delle aree necessarie all’ampliamento della sede stradale, nonché la relazione geologica e il decreto della Provincia per la variante al Piano Regolatore Generale, già a novembre del 2011 deliberò miglioramenti, sotto un profilo paesistico ambientale, del progetto definitivo relativo ai lavori di “Adeguamento della sede stradale tratto di via Giuseppe Verdi, già via Vallone”. La conseguente asta pubblica e l’aggiudicazione definitiva della gara hanno concluso il loro iter burocratico, il contratto è in arrivo ed a brevela Soc. SO.GE.ED. SRL (di SantaMaria CapuaVetere) potrà iniziare i lavori per il tratto che, partendo dal lato di piazzetta S. Ciro, arriverà al primo incrocio posto su via Vallone (per una spesa di circa 260mila EURO relativa solo ai lavori) includendo e superando l’accesso all’I.C. D’Assisi. “L’allargamento di via Vallone, oltre al nostro programma, risponde alle attese di tanti cittadini e, ancor di più, dei ragazzi che frequentano l’I.C. D’Assisi, meritevoli di avere dal proprio sindaco tutta l’attenzione alle loro esigenze che vanno verso il bene comune. Abbiamo la fortuna di avere sul territorio Istituti Comprensivi di alta qualità ed era ora che il D’Assisi avesse una via d’accesso dignitosa.  Come tutte le altre opere in itinere, questa che ormai è arrivata ad un passo dall’inizio dei lavori, rientra nel nostro ambizioso progetto di ridare al paese una nuova connotazione. Ci stiamo impegnando proprio sull’ammodernamento del territorio, mediante una meticolosa opera di ristrutturazione e riqualificazione. In questi primi due anni di amministrazione siamo intervenuti in diverse zone, ridando dignità a moltissime aree abbandonate da decenni. Nei prossimi mesi, altri saranno gli interventi che riguarderanno la zona centrale del paese e quella a monte. Interverremo anche sulla rete fognaria, mettendo la parola fine a disagi che si protraggono da fin troppo tempo e che arrecano danni al cittadino. Per quanto riguarda specificamente  via Vallone - afferma il sindaco Carmine Esposito - essendo questa una arteria importante che collega il nostro paese a quello di Pollena Trocchia e conduce i nostri ragazzi alla Scuola F. D’Assisi, riteniamo la realizzazione in tempi brevi una priorità assoluta. Metteremo tutto il nostro impegno al servizio della Comunità, per garantire loroil massimo risultato. Mi sento di chiedere ai miei cittadini la massima collaborazione. È un momento importante perla nostra Comunità e tutti dobbiamo fare la nostra parte”.

 

 

 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©