Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Sanità Caserta: La Ugl scrive a Viespoli


Sanità Caserta: La Ugl scrive a Viespoli
09/11/2009, 13:11

La sorte di 82 dipendenti, a rischio per la probabile perdita del posto di lavoro e la certezza della necessità di dover assicurare la prestazioni assistenziali ai cittadini di Santa Maria Capua Vetere hanno spinto il segretario provinciale della Ugl Caserta Sergio D’Angelo a scrivere una lettera al Sen. Pasquale Viespoli Sottosegretario di stato al Lavoro, Salute e Politiche sociali. La missiva, firmata in condivisione con la Segretaria provinciale del comparto sanità Maria Gaudiosi, pone all’attenzione del sottosegretario lo stato di emergenza in cui versa la Società Minerva S.p.A. (Clinica S. Maria della salute) gravata da sei mesi di mancati accrediti e chiede una intercessione affinché venga concessa la GIGS in deroga.

“Spero che si riesca a trovare una soluzione a questa che rappresenta l’ennesima emergenza del nostro territorio” ha argomentato D’Angelo “l’invito rivolto al Senatore Viespoli si è reso necessario dopo il colpevole silenzio in materia, riservatoci da parte della regione Campania”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©