Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sanità: condannati Tarantini e Frisullo


Sanità: condannati Tarantini e Frisullo
24/12/2012, 18:22

BARI – Sandro Frisullo, ex Presidente del Pd della regione Puglia, è stato condannato con rito abbreviato a due anni e 8 mesi per l’inchiesta in merito alla gestione della sanità in Puglia. Il gup di Bari, Alessandra Piliego, ha condannato anche l’imprenditore Gianpaolo Tarantini a 4 anni e 3 mesi.

Secondo le indagini, condotte soprattutto grazie alle intercettazioni telefoniche, Frisullo avrebbe ricevuto da Trantini mazzette ed escort in cambio di agevolazioni sulle gare d'appalto in cui erano coinvolte le società dell’imprenditore barese.

È stato invece assolto Antonio Montinaro, l’ex primario di Neurochirurgia del Vito Fazzi di Lecce in quanto ‘il fatto non sussiste’. Per lui la Pubblica Accusa aveva chiesto la condanna a 2 anni e 8 masi di reclusione. Gli altri due imputati, Vincenzo Valente e Claudio Tarantini, fratello di Gianpaolo, sono invece  stati rinviati a giudizio. Per loro il processo inizierà il 7 marzo 2013.

Le accuse rivolte ai 4 imputati sono di associazione a delinquere, corruzione, abuso d’ufficio, turbativa d’asta e millantato credito.

Commenta Stampa
di Claudia Annunziata
Riproduzione riservata ©