Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Intervista telefonica con Raffaele Calabrò

Sanità, il Governo prepara tagli ai primari


.

Sanità, il Governo prepara tagli ai primari
16/05/2012, 16:05

CAMPANIA – Contenimento dei costi e razionalizzazione delle risorse a disposizione. Ecco l’obiettivo del ministero della salute per “aiutare” il settore della sanità a risollevarsi. In agenda c’è già un ipotetico programma: un tavolo di lavoro avrebbe, infatti, proposto il taglio dei primari non sostituendo chi va in pensione e accorpando i reparti. Insomma, eliminare gli esuberi. Certo cosa non da poco, basta pensare che solo in Campania i primari in eccesso sarebbero 795. Seguendo questa ipotesi potrebbero saltare ben1.100 poltrone e circa 1.800 primari delle organizzazioni territoriali. Il criterio che si vorrebbe seguire, infatti, è quello di almeno 17,5 primari nelle aree dove vivono almeno 13.500 persone. Ma il piano non convince e a proporre soluzioni concrete è il consigliere alla sanità della Regione Campania, Raffaele Calabrò. “La Campania – ha sottolineato il consigliere regionale – ha prodotto un documento di proposta affinché le aziende, costruiscano all’interno la divisione e il numero dei primari”.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©