Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Il decesso al Cardarelli per arresto cardiocircolatorio

Sanità: primario muore dopo 11 ore di lavoro


Sanità: primario muore dopo 11 ore di lavoro
27/06/2010, 14:06

NAPOLI - Avverte un malore e muore, dopo 11 ore di lavoro: e' accaduto all'ospedale Cardarelli di Napoli. La vittima e' Filippo Minieri, primario del reparto di chirurgia endovascolare dell'ospedale. La causa del decesso, indicata nel referto, è un arresto cardiocircolatorio. La salma di Minieri è stata trasferita al Policlinico per l’esame autoptico, su disposizione dell’autorità giudiziaria; la polizia ha acquisito il referto clinico. Cordoglio e' stato espresso dal presidente dell'Ordine dei medici e degli odontoiatri di Napoli, Gabriele Peperoni. ''L'ultimo doloroso episodio di morte bianca avvenuto all'ospedale Cardarelli non puo' lasciare indifferenti, bisogna rivedere i carichi di lavoro dei medici per evitare altre tragedie'', sottolinea Peperoni commentando la vicenda. ''Siamo vicini alla sua famiglia - continua Peperoni - Il problema va affrontato. Non si puo' lavorare a ritmi cosi' sostenuti, il personale medico e' sotto stress, sono necessarie forze fresche, chi ha ruoli di responsabilita' dovra' tenerne conto''.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©