Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Attenuate anche le pene di tutti gli altri imputati

Sanità pugliese: Frisullo ottiene i domiciliari


Sanità pugliese: Frisullo ottiene i domiciliari
08/04/2010, 17:04

BARI - Come in tanti prevedevano, la vita carceraria dell'ex vice presidente della Regione Puglia Sandro Frisullo, è durata pochissimo: da oggi, infatti,  Frisullo ha abbandonato il penitenziario di Bari per essere trasferito agli arresti domiciliari. Ma le misure di custodia cautelare sono state ammorbite anche per tutti gli altri personaggi coinvolti all'interno dell'inchiesta sulla sanità pugliese scaturita grazie alle dichiarazioni di Giampaolo Tarantini.
L'ex vice-governatore è rimasto in carcere meno di un mese; arrestato per la potenziale "reiterazione del reato e inquinamento delle prove" lo scorso 18 marzo, è infatti stato scarcerato dopo circa 20 giorni. La richiesta di liberazione avanzata dalla difesa il giorno stesso dell'arresto, era stata in un primo momento rifiutata. Passato il caos elettorale delel regionali, però, al noto ed influente esponente del Pd sono stati concessi gli arresti domiciliari.

Commenta Stampa
di Germano Milite
Riproduzione riservata ©