Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Manifestazione pubblica di Fli davanti a Palazzo Santa Lucia

Sanità, Rivellini: ‘’Caldoro faccia il governatore, non il ragioniere”

L’Europarlamentare bacchetta sulla gestione sanitaria

.

Sanità, Rivellini: ‘’Caldoro faccia il governatore, non il ragioniere”
31/12/2010, 12:12

NAPOLI – “Caldoro faccia il governatore, non il ragioniere”. E’ la provocazione di Enzo Rivellini, europarlamentare Fli, che torna sull’intricato sistema Sanità in Campania, evidenziando i passi indietro compiuti in questi otto mesi di governo regionale di centrodestra. La Regione, spiega Rivellini, si è in sostanza chiusa in un meccanismo di immobilismo, senza effettuare le scelte adatte per risollevare un settore totalmente allo sbando. Forse per tenere troppo sotto controllo i conti (e rientrare da un deficit da pozzo senza fondo), Caldoro si è comportato eccessivamente “da ragioniere”, senza prendere quelle decisioni necessarie perché la sanità pubblica possa assolvere al ruolo che le spetta. «Desideriamo, come FLI – dice l’europarlamentare Enzo Rivellini – sensibilizzare in particolare il governatore Caldoro, affinché proceda con le nomine che per legge gli competono così da dare una dignitosa sanità alla Regione. Non è accettabile che finora siano stati nominati quali commissari straordinari delle aziende sanitarie (che scadono il 31.12.2010, ndr) figure senza esperienza né titoli e che, tra l’altro, non hanno in questi mesi avuto modo di essere coadiuvati da uomini e mezzi per la loro delicata funzione».

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©