Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

SANITA': MAXITRUFFA A PALERMO, IN MANETTE 5 PROFESSIONISTI


SANITA': MAXITRUFFA A PALERMO, IN MANETTE 5 PROFESSIONISTI
14/10/2008, 15:10

Ancora scandali nel pianeta della sanità sicliana. I carabinieri del Nucleo antisofisticazioni e sanità di Palermo hanno scoperto una truffa da cinque milioni di euro ai danni del servizio sanitario nazionale e per questo motivo sono stati arrestati cinque professionisti.

I provvedimenti cautelari riguardano un tecnico ortopedico, un farmacista, due titolari di una ditta di vendita di articoli sanitari ed un rappresentante di prodotti parafarmaceutici. Il gip ha disposto gli arresti domiciliari. Gli indagati sono accusati di avere, a vario titolo ed in concorso tra loro, contraffatto, distribuito ed utilizzato fustelle per la fornitura di: pannoloni per l'incontinenza, di alimenti per celiaci e articoli per medicazione, "traendo in inganno l'ufficio preposto al rendiconto dei rimborsi dell'Ausl6 di Palermo".

L'inchiesta, coordinata dal pm Ennio Petrigni, è stata avviata a luglio 2007, quando i carabinieri effettuarono un controllo amministrativo alle "Officine ortopediche policlinico srl", che opera nel settore della vendita di articoli sanitari. La ditta oggi è stata sequestrata come pure le quote di società sportive ed automobili di lusso, il cui valore ammonta a circa 2 milioni di euro.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©