Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

La vittima prese la vita dopo intervento nel luglio scorso

Sanità:morta in ospedale, procura sequestra cartella clinica


Sanità:morta in ospedale, procura sequestra cartella clinica
19/02/2013, 20:20

SALERNO - La Procura di Salerno ha disposto il sequestro della cartella clinica relativa all'intervento chirurgico a cui fu sottoposta, a luglio scorso, Nicoletta Ontano, la donna di 87 anni deceduta sabato scorso nell'ospedale San Giovanni di Dio e Ruggi D'Aragona di Salerno. Un intervento nel corso del quale - questa l'ipotesi da verificare - è probabile che sia stato lasciato un corpo estraneo nell'addome dell'anziana, probabilmente una pinza chirurgica. La cartella - da quanto si è saputo - si trova a Roma. Era il luglio scorso quando la donna fu sottoposta a intervento nel reparto di chirurgia generale dell'ospedale salernitano per una neoplasia addominale. L'esame autoptico, che sarà disposto nei prossimi giorni, farà chiarezza su quanto accaduto. Intanto la Procura di Salerno - indagine coordinata dal pm Elena Cosentino - si appresta ad iscrivere nel registro degli indagati, quale atto dovuto, diverse persone coinvolte nella vicenda. “Siamo di fronte a un procedimento nel quale c’è bisogno di accertare se esistono delle responsabilità”, ha detto l'avv. Antonio Ferrari, legale delle due figlie di Nicoletta Ontano. 

Commenta Stampa
di Valerio Esca
Riproduzione riservata ©