Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

La soddisfazione dell'on. Giovanni Fortunato

Santa Marina, il Comune vince il ricorso

Riprendono i lavori nel centro di Policastro

Santa Marina, il Comune vince il ricorso
01/03/2012, 13:03

SANTA MARINA (Sa). Il Tar dá ragione al Comune: riprendono i lavori alla variante del centro storico di Policastro Bussentino. Lo stop era arrivato alcune settimane fa dalla Soprintendenza ai beni architettonici e paesaggistici di Salerno: i lavori di costruzione della variante sarebbero stati abusivi in quanto «illegittime le delibere comunali di approvazione del progetto». Ma i giudici del Tar, con decreto presidenziale del 28 febbraio 2012, hanno sospeso la misura interdettiva fissando la discussione al 22 marzo prossimo. In pratica il comune di Santa Marina, difeso dall’avvocato Lorenzo Lentini, aveva subito proposto ricorso al Tar con richiesta di misure cautelari urgenti. I tecnici del Comune, infatti, su disposizione del sindaco Dionigi Fortunato e del presidente del consiglio comunale, Giovanni Fortunato, avevano accertato che l’area oggetto dell’intervento viario ricadeva fuori dal vincolo paesaggistico. «I lavori - si legge in una nota del sindaco - sono giá ripresi con soddisfazione dei cittadini e dell’amministrazione. Il nostro obiettivo è evitare nel centro storico di Policastro il passaggio di mezzi pesanti ed autovetture che pregiudicano la conservazione del duomo, degli altri monumenti e dell’intero centro». Il presidente Fortunato, nonché consigliere regionale e provinciale, subito dopo lo stop ai lavori aveva chiesto l’intervento della magistratura e del ministero per inviare gli ispettori. «La strada non ricade in un’area vincolata e per questo non è sottoposta a nessuna autorizzazione o parere della soprintendenza - dichiarò - si tratta di un abuso di potere».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©