Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sant'Anastasia, rischio eruzione: prova a sorpresa di evacuazione e salvataggio feriti nella scuola


Sant'Anastasia, rischio eruzione: prova a sorpresa di evacuazione e salvataggio feriti nella scuola
23/05/2011, 11:05

La Protezione Civile libera dal collare Happy e il cane addestrato a cercare uomini sotto le macerie parte per la ricerca: pochi attimi orientarsi e in appena 30 secondi individua l’odore dell’uomo proveniente dalla palestra coperta, scende le scale, trova il ragazzo, per simulazione ferito e ben nascosto, e lo fa salvare. Un applauso scrosciante del Sindaco, dell’ass. Vito De Lucia, della Dirigente del IV I.C. Angela De Falco, degli insegnanti, dei 20 volontari del nucleo di P.C. locale e dei ragazzi delle 9 classi di scuola media e due del liceo ha salutato il salvataggio.
Ottima la prova di evacuazione della scuola in programma stamattina. I 180 ragazzi che hanno risposto all’allarme improvviso e non a conoscenza della prova da superare hanno dimostrato di aver assimilato le lezioni della Protezione Civile: tutti sotto i banchi e poi ordinatamente fuori dalle aule per raggiungere il punto di raccolta nella palestra scoperta.
Stamattina alle 10,30 mentre facevano regolarmente lezione la campanella ha suonato tre volte: il segnale di allarme. Tutti sotto i banchi! Poi uno scampanellio continuo: uscire dall’aula. Ed in appena tre minuti e sette secondi gli alunni che frequentano il plesso P.G.Rocco, a Madonna dell’Arco, si sono messi in salvo. Le regole sono state rispettate, senza alcuna scena di panico, tranne qualche caso di indecisione, ed i ragazzi hanno avuto il plauso di tutti, con tanto di attestato del corso di Protezione Civile frequentato.
“Un corso durato sei mesi – dice il delegato del Sindaco alla P.C., consigliere F. De Simone – che ha visto impegnati i nostri migliori uomini e donne della P.C. e Croce Rossa, con lezioni mirate tutti i sabato per 5 ore. Abbiamo concluso un ciclo e fatto assistere ai ragazzi anche al salvataggio dal tetto, calandosi con le corde. Siamo soddisfatti e ripeteremo la preparazione anche l’anno prossimo per avere ragazzi formati ad affrontare l’evento terremoto e/o eruzione”.
A consegnare gli attestati è stato l’assessore Vito De Lucia, che ha lodato “l’opera del nostro nucleo di P.C. che è all’avanguardia ed ancora una volta ha dimostrato la sua professionalità e dedizione. I ragazzi sono stati stupendi”.
“Abbiamo sottoposto – rivela Carmine Romano, capo nucleo P.C. – tutti ad un test finale di 32 domande e l’hanno superato con una media di 27 punti, per cui le lezioni sono state ben recepite. La prova di evacuazione andava fatta e andava fatta a sorpresa. Tutto ha funzionato e ne sono contento”.
“I miei alunni hanno superato una prova che non mi aspettavo andasse così bene e fosse da loro affrontata con tanta tempestività – dice la Dirigente, Angela De Falco – e compostezza. Bravi veramente, ma un grazie va alla P.C. e all’Amministrazione per averci fatto vivere quest’esperienza educativa validissima con esperti e tecniche all’avanguardia”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©