Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

Santangelo sul commissariamento: Non è un atto dovuto


.

Santangelo sul commissariamento: Non è un atto dovuto
24/07/2009, 18:07

“Il commissariamento della sanità campana non è affatto un atto dovuto, come sostiene invece il ministro Sacconi. Rappresenta invece un grave strappo nei rapporti istituzionali tra Governo e Regioni, dettato da motivazioni tutt’altro che tecniche”. Così l’assessore regionale alla Sanità Mario Santangelo sul commissariamento della sanità campana. “Nel novembre scorso – prosegue Santangelo - a seguito di identiche conclusioni raggiunte dai tavoli di verifica, il Governo scelse di attivare per Campania e Molise procedure radicalmente differenti rispetto a quelle avviate per la Sicilia. Da quel momento è emerso con chiarezza il carattere discrezionale e del tutto politico della linea seguita nei confronti del delicatissimo lavoro di risanamento finanziario della sanità portato avanti, con rinnovato e particolare sforzo negli ultimi tempi, nella nostra Regione.
“Vedremo il testo del decreto – conclude Santangelo - il nostro punto di riferimento resta l’interesse dei cittadini campani”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©