Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sant'Antimo, gli immigrati ricevuti dal sindaco


Sant'Antimo, gli immigrati ricevuti dal sindaco
14/10/2009, 14:10


Dopo il sagrato della chiesa in piazza della Repubblica, questa mattina i settanta immigrati hanno protestato fuori al Comune. Gianluca Petrozzi, responsabile dell'associazione 3 Febbraio, assieme ad una delegazione di cittadini stranieri ed in presenza sia del loro avvocato, sia delle forze dell’ordine, sono stati ricevuti nuovamente dal sindaco Francesco Piemonte. “Cercherò di trovare una soluzione alternativa parlando con i sindaci e la Prefettura che possa garantire alloggi in tempo determinato – ha spiegato il primo cittadino - Abbiamo deciso di fare un’azione di informazione circa la norma vigente che vieta (pena la confisca dei beni, e fino a quattro anni di reclusione), di “dare alloggio a qualsiasi titolo al cittadino straniero irregolarmente soggiornante nel territorio dello Stato”. L'iniziativa sarà rivolta ai cittadini proprietari di immobili come sorta di ammonizione e per scoraggiare l'affitto selvaggio, e agli immigrati invitandoli a verificare loro stessi l’idoneità dei locali e a non superare il numero di occupanti previsti dalle normative. In ogni caso – conclude - continueranno i controlli per la salvaguardia dell’ordine pubblico e per le norme igieniche nel territorio di Sant’Antimo”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©