Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sant’Antimo, sequestro di armi, munizioni e sigarette di contrabbando; 3 arresti e 9 denuncie


Sant’Antimo, sequestro di armi, munizioni e sigarette di contrabbando; 3 arresti e 9 denuncie
13/04/2013, 09:04

A Sant’Antimo i carabinieri della locale tenenza con colleghi del battaglione campania e del nucleo cinofili di pontecagnano (sa) hanno eseguito un particolare servizio di controllo del territorio finalizzato alla ricerca di armi illegali e sigarette di contrabbando ed hanno arrestato per detenzione illegale di armi da fuoco e munizioni due fratelli di  27 anni e di 19 anni, entrambi del luogo, incensurati e successivamente hanno sottoposto a fermo per lo stesso reato un uomo di  48 anni, residente in via solimena, già noto alle forze dell'ordine e denunciato in stato di libertà per contrabbando di tabacchi lavorarti esteri 9 persone del luogo, in particolare: i militari dell’arma su via solimene hanno perquisito una cantinola nella disponibiltà dei tre arrestati, sorprendendo i due fratelli in possesso di: - un fucile a canne mozze calibro 12 senza matricola; - una pistola calibro 38 special senza matricola; - una pistola calibro 7.65 con matricola abrasa; - un paio di manette, una paletta catarifrangente, un giubbotto  antiproiettile; - 8 cartucce calibro 7,65, 105 calibro 9, 46 calibro 357, 117 calibro 38; con successivi controlli i carabinieri hanno accertato che insieme ai due fratelli , il giordano aveva le chiavi e l’uso del predetto locale pertinenziale, venendo cosi rintracciato e sottoposto a fermo per lo stesso reato. proseguendo il servizio, in distinte operazioni, sono state sorprese 9 persone del luogo mentre detenevano per la vendita, sigarette a pacchetti estere di contrabbando, per un peso complessivo di 7 kg. armi, munizioni e si arette sono state sequestrate. gli arrestati sono stati condotti nel carcere di poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©