Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sant'antimo, sorvegliato speciale sorpreso a sfrecciare in sella ad un potente scooter

Era senza patente, arrestato

Sant'antimo, sorvegliato speciale sorpreso a sfrecciare in sella ad un potente scooter
21/08/2013, 14:08

SANT'ANTIMO - A Sant’antimo i carabinieri della locale tenenza hanno arrestato per violazione agli obblighi e prescrizioni della sorveglianza speciale Giappone Pietro, 39 anni, residente a Giugliano in Campania in contrada Casacelle, già noto alle ffoo, sorvegliato speciale con obbligo di soggiorno nel comune di residenza.
L’uomo è stato notato sulla ss 162, all'altezza dello svincolo Sant'antimo-Melito, in sella ad un potente scooter, un Gilera gp800, sfrecciare a tutta velocità, dai militari dell’arma che gli hanno intimato l’alt per controlli. Alla vista dei carabinieri ha tentato la fuga, venendo comunque raggiunto e bloccato dopo breve inseguimento. Con successive verifiche i cc hanno accertato che l’uomo aveva violato l’obbligo di soggiorno nel comune di Giugliano e guidato il motociclo senza patente, violando cosi gli obblighi e prescrizioni della sorveglianza speciale a cui è sottoposto. Lo scooter, sprovvisto anche di assicurazione, è stato sequestrato.
L’arrestato è stato tradotto nel carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©