Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Distrutte 7500 piante per un peso totale di 9 tonnellate

Sant'Antonio Abate, scoperta piantagione di marijuana

Il valore delle piante era di circa 9 mln di euro

.

Sant'Antonio Abate, scoperta piantagione di marijuana
05/07/2011, 11:07

A Sant'Antonio Abate i carabinieri della stazione di Gragnano hanno arrestato per coltivazione di stupefacenti del tipo cannabis martone antonio, 51 anni e martone catello, 20 anni, padre e figlio, entrambi del luogo ed incensurati. dopo indagini i militari dell’arma hanno ispezionato su via sassola un fondo agricolo di proprietà di martone antonio, scoprendo una serra di 300 mq con una piantagione di cannabis di 3.500 piante, alte tra un metro e mezzo e 2 metri e mezzo, del peso complessivo di 7.000 kg circa, abilmente occultata tra le piante di pomodori poste lungo tutto il perimetro e con un efficiente sistema idrico per l’irrigazione. la piantagione, se fosse stata immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 9 milioni di euro. su disposizione dell’ag tutte le piante sono state estirpate e previa campionatura, distrutte sul posto. Gli arrestati sono in attesa di rito direttissimo.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©