Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sant'Arsenio (Sa), pubblicato bando assegnazione lotti area Pip


Sant'Arsenio (Sa), pubblicato bando assegnazione lotti area Pip
16/11/2010, 13:11


SANT'ARSENIO (Sa) - Il Comune di Sant'Arsenio, nel salernitano, ha pubblicato il bando pubblico per l'assegnazione degli spazi dell'area Pip, nelle località "Fosso del mulino" e "Pozzo", per la realizzazione di impianti produttivi industriali, artigianali, commerciali e terziari in 15 lotti su una superficie complessiva di circa 88 mila metri quadrati. L'area Pip è stata recentemente ampliata in base all'approvazione di una variante al Piano regolatore comunale da parte della Provincia di Salerno, su proposta dell'assessore all'Urbanistica, Marcello Feola, passando da 4 a 16 ettari che "consentiranno un'importante opportunità di sviluppo - ha detto il sindaco di Sant'Arsenio, Nicola Pica - per il centro del Vallo di Diano, ma anche per i Comuni limitrofi, in virtù della sua posizione strategica, a breve distanza, tra l'altro, dagli svincoli di Polla e Atena Lucana dell'autostrada Salerno-Reggio Calabria". Per quanto riguarda i lotti a disposizione, circa 26 metri quadrati saranno assegnati per attività industriali, 37 mila per attività produttive e commerciali, 8 mila per quelle turistiche e alberghiere e circa seimila per il terziario. "Ora confidiamo nei tanti imprenditori - ha aggiunto Pica - che hanno già richiesto di poter insediare alcune produzioni, e siamo pronti a incoraggiarli per favorire l'occupazione dei nostri giovani e l'imprenditoria". Le richieste per l'assegnazione dovranno essere inviate entro le ore 12 del 10 dicembre 2010, su un modulo specifico (scaricabile dal sito internet www.santarsenio.asmenet.it), indirizzato al "Responsabile U.T.C. del Comune di Sant’Arsenio, piazza D. Pica, 84037 Sant’ Arsenio (SA)", specificando la dicitura "Adesione al bando per la cessione di aree ricomprese nella variante al prg - ampliamento P.i.p. in località Fosso del mulino e località Pozzo".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©