Cronaca / Sanità

Commenta Stampa

L'evento a Napoli

Santobono: inaugurate le istallazioni di Pinocchio che accoglieranno i bambini


Santobono: inaugurate le istallazioni di Pinocchio che accoglieranno i bambini
21/12/2010, 10:12


NAPOLI - Saranno inaugurate mercoledi’ 22 dicembre alle ore 10.30, alla conferenza che si terrà presso la sala Palabimbo dell`Ospedale Santobono, le istallazioni dedicate a Pinocchio che adorneranno la parete d’ingresso ed il giardino antistante il pronto soccorso dell’ospedale pediatrico napoletano, ideate dall’Architetto Aldo Capasso. Le istallazioni di Capasso fanno parte di un progetto avviato a marzo scorso denominato "Accoglienza al Santobono", realizzato grazie alla collaborazione della Sostenitori Ospedale Santobono (la onlus che da oltre 5 anni raccogliere fondi che destina al miglioramento dell’ospedale) e della Fondazione Banco di Napoli per l’Assistenza all’Infanzia, che lo ha interamente finanziato. Spiega il Presidente della Sostenitori Ospedale Santobono dr. Antonino Tramontano: “La nostra associazione ha accolto fin dall’inizio con entusiasmo la proposta dell’architetto Aldo Capasso legata al progetto Accoglienza al Santobono, collaborando alla riuscita dell’iniziativa e richiedendo il finanziamento alla fondazione del Banco di Napoli. La proposta si è concretizzata nella realizzazione di un’opera dell’artista e un murales raffigurante i disegni dedicati a Pinocchio degli alunni delle scuole medie partecipanti all’iniziativa e dei nostri piccoli degenti. L’iniziativa ha visto nella prima fase il coinvolgimento delle scuole sul tema dell’opera di Collodi, nella seconda fase la mostra “Pinocchio al Castello” di Aldo Capasso presso il Maschio Angioino e l’esposizione dei 48 disegni selezionati tra i circa 140 prodotti dalle SMS Viale delle Acacie, Pascoli 2 e Scuola In Ospedale (Elementari e Medie) che operano nella nostra struttura ospedaliera. Da questi disegni selezionati sono state stralciate alcune immagini che gli studenti dell’Istituto d’Arte “U. Boccioni” hanno riportato su alcune pareti della sala espositiva. I lavori esposti oggi sono stati realizzati in un murales a stampa digitale sulla parete del pronto soccorso e successivamente ci si augura di realizzarli lungo la recinzione esterna dell’Ospedale. Tale iniziativa rientra nelle finalità della nostra associazione. Da anni una delle nostre principali battaglie è la trasformazione dell’ospedale in un posto a misura di bambino. Dopo aver trasformato alcuni reparti di degenza in luoghi allegri e colorati come le camerette di casa, l’idea di migliorare anche l’aspetto esterno della struttura ospedaliera con delle installazioni che rimandano all’immaginario infantile non poteva che trovarci tutti concordi. I bambini spesso sanno essere molto più coraggiosi degli adulti, se si trovano in contesti sereni. Il primo approccio che il bambino ha con l’ospedale ne condiziona inevitabilmente lo stato d’animo durante il successivo periodo di degenza. La scelta del tema di Pinocchio è stata, perciò, a mio avviso, quanto mai felice. Si tratta di un personaggio caro a tutti i bambini, oltretutto svincolato da mode passeggere. Ritrovare il burattino collodiano all’ingresso dell’ospedale diventa per il piccolo paziente fonte di rassicurazione e conforto. ”


Interverranno:

- Il Presidente della Sostenitori Ospedale Santobono Antonino Tramontano,
- Il Direttore Generale dell’Ospedale Santobono Anna Maria Minicucci,
- Il Presidente della V Municipalità Mario Coppeto,
- Il Commissario Regionale della Fondazione Banco di Napoli per l'assistenza all'infanzia Lidia Genovese,
- Il promotore dell’iniziativa e autore della scultura di pinocchio Aldo Capasso,
- Il Dirigente scolatico della SMS Viale delle Acacie Giovanna Maria Iorio,
- Il referente “scuola in ospedale” Maria De Luca,
- Il Segretario Generale della Fondazione Collodi Pier Francesco Bernacchi.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©