Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Santori: “a scuola di sicurezza, anche la polizia postale sale in cattedra”


Santori: “a scuola di sicurezza, anche la polizia postale sale in cattedra”
10/03/2011, 15:03

“E’ indispensabile entrare nelle scuole per informare alunni, docenti e genitori sui rischi dell’uso incontrollato dei social networks, ed in particolare Facebook e Twitter. A questo scopo è nato il progetto “Sicurezza Urbana a scuola, la mia Scuola Ras-sicura”, che rappresenta un’occasione di crescita per i giovani della nostra città finalizzata alla creazione della società del domani. Novità di questa seconda edizione saranno proprio le lezioni degli agenti di Polizia Postale, deputati ad illustrare ai genitori i rischi connessi ad un errato utilizzo di internet e dei social networks da parte dei minori”. Lo dichiara in una nota Fabrizio Santori, presidente della Commissione Sicurezza di Roma Capitale, intervenuto oggi in Campidoglio alla presentazione dell’iniziativa cui ha dato vita l’Associazione Culturale “Quadrifoglio”.

“La sicurezza dei giovani è una delle priorità di questa amministrazione la quale tiene alta la guardia sui pericoli che i social networks possono causare alle giovani generazioni, che spesso si trovano ad affrontare situazioni spiacevoli a causa di brutti incontri che si verificano online. Un minore abbandonato davanti al computer è esposto agli stessi rischi del trovarsi solo in un parco pubblico, ed è per questo che la prevenzione e l’informazione risultano essere fondamentali per non incappare in errori irrecuperabili” – continua Santori.

“ Il progetto, che quest’anno coinvolge oltre dieci scuole elementari nei vari municipi della Capitale, prende infatti vita grazie alla collaborazione dell’Assessorato alla Scuola di Roma Capitale e all’Agenzia dei giovani del Ministero della Gioventù. In calendario sono previste lezioni anche su altri temi fondamentali relativi alla sicurezza e alla legalità, come la sicurezza stradale e il bullismo e, per gli istituti che ne faranno richiesta, la violenza domestica. I corsi saranno tenuti dagli esperti della Scuola di Polizia Municipale di Roma con la collaborazione di uno psicologo. Si tratta di un evento importante, che sta crescendo e ampliandosi di anno in anno ed è destinato a raggiungere capillarmente tutte le scuole cittadine. Per la fine dell’anno scolastico abbiamo in mente di organizzare una grande manifestazione, ossia la festa della legalità, una giornata dedicata alla sicurezza in tutte le sue forme” - conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©