Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Santori (PDL): “Marciapiedi invasi, orari non rispettati e gestori che variano in continuazione”


Santori (PDL): “Marciapiedi invasi, orari non rispettati e gestori che variano in continuazione”
15/06/2011, 11:06

“Spero che entro breve tutte le Autorità competenti si rendano concretamente conto dei problemi che attualmente sorgono nei quartieri della città per quel che concerne il controllo delle frutterie suk, gestite in particolare da nordafricani e bengalesi, attività che in buona parte sembrerebbero non aver alcun rispetto per le norme inerenti l’occupazione di suolo pubblico, lo smaltimento dei rifiuti e anche gli orari di apertura delle attività”, così dichiara in una nota Augusto Santori, consigliere del PDL del Municipio XV.

“Gli stessi agenti della Polizia Municipale, nelle verifiche periodiche che vengono eseguite nei confronti di queste frutterie – insiste Santori – rilevano gravi problematiche nell’efficacia di tali controlli. Infatti, prevedendo la norma contravvenzioni fino alla terza sanzione, momento in cui scatta d’ufficio la chiusura dell’esercizio, denotano che i gestori, quasi sempre di nazionalità straniera, variano di posizione non appena ci si appresta alla terza contravvenzione. In tal modo risulta difficile colpire con determinazione tali abusi”.

“Alcune di queste frutterie inoltre – conclude Santori – funzionano da veri e propri mini mercati generali, raccogliendo enormi quantitativi di merce che a sua volta viene durante il giorno trasportata di continuo presumibilmente verso altre attività, creando veri e propri ingorghi nei pressi delle attività di furgoni e camion. In tale contesto, numerose e sempre più pressanti risultano le denunce e gli esposti di molti residenti di Portuense, Casetta Mattei e Marconi, nel caso del Municipio XV, per marciapiedi che risultano inagibili e con gravi difficoltà di passaggio, con cassonetti dell’immondizia immediatamente colmi, con la raccolta dell’umido che non viene rispettata in più parti, con orari di operatività che vanno al di là dei normali orari di chiusura determinati dalla norma. E’ ciò che avviene in Via Sirtori, Via Mengarini, Via Matricardi, Via Pallavicini, Via Prati di Papa, Via Portuense all’altezza di Casetta Mattei, Via Troiani, solo per denunciare alcuni tra i casi più segnalati”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©