Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Santori: “Subito sgombero anche di stabilimento ex Miralanza”


Santori: “Subito sgombero anche di stabilimento ex Miralanza”
18/04/2011, 14:04

“Lo sgombero di oggi in via Severini e quello previsto nell’ex Miralanza sono passi di vitale importanza verso la definitiva eliminazione degli insediamenti abusivi in città” - Lo dichiara in una nota il presidente della Commissione sicurezza di Roma Capitale, Fabrizio Santori, in merito allo sgombero avvenuto oggi nell’insediamento abusivo di nomadi in via Severini, a Colli Aniene, ad opera della Polizia Municipale e della Questura.

“La liberazione di via Severini dai rom e l’abbattimento delle baracche sono un atto dovuto che i cittadini della zona di Colli Aniene attendevano da tempo, ma soprattutto una necessità per evitare il continuo ampliarsi dell’insediamento che creava allarme e preoccupazione, e dove si sono sviluppati pericolosi incendi. Adesso, però, serve fermezza, allontaniamo i pregiudicati e non lasciamoci incantare da chi rifiuta l’assistenza solo per trovare il modo di battersela indisturbato per le vie di Roma e poter ricominciare a vivere ai margini della società tra immondizia e traffici illegali, come il commercio di rame e di merce di dubbia provenienza” - conclude Santori.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©