Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sapri, blitz antiabusivismo edilizio: 10 persone denunciate


Sapri, blitz antiabusivismo edilizio: 10 persone denunciate
19/08/2011, 17:08

Il 19 agosto 2011, nel corso di un pianificato servizio di perlustrazione aerea, finalizzato al contrasto dell’abusivismo edilizio, a Castelruggero, frazione di Torre Orsaia (SA), a Marina, frazione di Camerota (SA), e a San Severino, frazione di Centola (SA), i militari delle locali Stazioni (agli ordini del Mar.A.s.UPS Domenico NUCERA, del Luogotenente Massimo DI FRANCO e del Mar.A.s.UPS Giuseppe SANZONE), hanno deferito in stato di libertà dieci persone, tutte del posto, per il reato di illecito edilizio ed alterazione delle bellezze naturali in luoghi soggetti a speciale protezione, realizzazione di opere sottoposte a vincolo paesaggistico ed ambientale.

Gli uomini della Benemerita hanno accertato che i primi otto, a Torre Orsaia, alla frazione Castelruggero, a vario titolo, in totale difformità dal permesso a costruire, avevano realizzato due manufatti edili, uso abitativo, per una volumetria complessiva di circa duemila mc, ed un valore complessivo di circa quattrocentomila Euro, non sottoposti a sequestro, perché già ultimati.

Mentre il nono, in assenza del permesso a costruire, in qualità di proprietario e committente, aveva realizzato alla località “Previteri” di Marina di Camerota, un manufatto edile, uso abitativo, per una volumetria complessiva di circa centoventi mc, ed un valore complessivo di circa centosettantacinquemila Euro, poi sottoposto a sequestro, unitamente a materiali ed attrezzi da cantiere.

Mentre l’ultimo, in assenza di autorizzazione, aveva realizzato alla frazione San Severino di Centola, una conduttura in PVC di 40 metri circa, insistente sulla facciata di un preesistente muro in cemento, per un valore complessivo di circa ottomila Euro, non sottoposta a sequestro, perché già ultimata.

E sempre nel medesimo contesto operativo, a Palinuro, frazione di Centola (SA), a seguito di un pianificato servizio di perlustrazione aerea, finalizzato al contrasto di ogni forma di illegalità diffusa, i militari della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà un uomo del posto, pregiudicato, poichè  responsabile di furto aggravato.

I militari operanti hanno accertato che il predetto, in Palinuro, alla Contrada “Scorticone”, al fine di trarne un ingiusto profitto, sottraeva illecitamente energia elettrica, dal contatore di una sua vicina, una Signora del posto, mediante allaccio abusivo, per un danno patito di circa 800,00 Euro.

E concludendo, sempre nella mattinata del 19 agosto 2011, a Scario, frazione di San Giovanni a Piro (SA), i militari della locale Stazione (condotti sul campo dal Mar.A.s.UPS Umberto FELICE), hanno deferito in stato di libertà un uomo del posto, per il reato di detenzione a scopo di vendita di supporti informatici musicali contraffatti.

I militari operanti hanno accertato che il predetto, alla frazione Scario, di San Giovanni a Piro, dopo aver realizzato una bancarella in cartone, esponeva per la vendita, n. centocinquanta cd musicali, sprovvisti di contrassegno SIAE, muniti di copertina riprodotta in copia a colori, per un valore complessivo di circa mille Euro, sottoposti a sequestro.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©