Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Sequestrati videogiochi e denunciato il titolare

Sapri: blitz in una sala giochi


Sapri: blitz in una sala giochi
15/11/2010, 18:11

I militari della Tenenza della Guardia di Finanza di Sapri, nell’ambito dei quotidiani servizi di controllo economico del territorio disposti e coordinati dal Comando Provinciale di Salerno, finalizzati anche alla prevenzione e repressione di illeciti in materia di giochi e scommesse illegali, hanno individuato in una sala giochi diverse “macchinette” adibite all’esercizio del gioco d’azzardo. I finanzieri insospettiti da un’incessante via vai di persone, dopo lunghi appostamenti, sono intervenuti e hanno rinvenuto e sequestrato 5 videopoker illegali, in quanto non conformi alla normativa prevista dal Testo Unico delle Leggi di Pubblica Sicurezza. Le “macchinette”, in gergo chiamate “TOTEM”, consentono giocate mediante un collegamento ad internet e, secondo le direttive emanate dall’Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, prevedono per il giocatore l’obbligo di aprire un conto di gioco individuale mediante la stipula di un apposito contratto. In questo caso le Fiamme Gialle rilevavano che, mediante delle schede “anonime”, veniva consentito il gioco senza l’identificazione del giocatore che deve avvenire mediante l’apertura dell’apposita “user-id” individuale e di una “password”. Il gestore della sala giochi è stato denunciato a piede libero per esercizio abusivo del gioco d’azzardo. L’operazione di servizio si aggiunge alle altre già svolte dalla Guardia di Finanza su tutto il territorio della provincia. Dall’inizio dell’anno sono stati numerosi gli interventi effettuati nello specifico settore che spesso diventa un fenomeno di una vera e propria emergenza sociale. Infatti, sono molte le persone nonché le famiglie che vengono trascinate nella morsa del gioco d’azzardo, dietro il quale si nascondono spesso gli interessi della criminalità organizzata.

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©