Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Ma c'è un morto ed un disperso

Sardegna: affonda barcone di immigrati, salvati dalle motovedette algerine


Sardegna: affonda barcone di immigrati, salvati dalle motovedette algerine
29/08/2010, 11:08

CAGLIARI - Nuovo tentativo di sbarco degli immigrati in Sardegna. Una imbarcazione con almeno 25 immigrati è affondata a 50 miglia (circa 80 Km.) a sud di capo Spartivento, il punto più meridionale della Sardegna. L'allarme è stato lanciato sia alla capitaneria di porto italiana che a quelle sulla costa africana da un aereo lussemburgfhese che ha assistito alla scena. Una motovedetta è partita da Cagliari, ma dopo poche miglia di navigazione è tornata indietro a causa del mare grosso.
Mare grosso che non ha fermato una nave algerina che passava a poche deine di miglia di distannza, che è arrivata sul luogo del naufragio. Qui ha raccolto 22 persone di nazionalità africana e il cadavere di un ventitreesimo naufrago. In base alle dichiarazioni c'è almeno un'altra persona dispersa, ma le probabilità di trovarla viva sono ormai minime.

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©