Cronaca / Giudiziaria

Commenta Stampa

Avrebbe usato soldi del gruppo regionale per spese private

Sardegna: arrestato consigliere regionale Pdl per peculato


Sardegna: arrestato consigliere regionale Pdl per peculato
18/12/2013, 09:42

CAGLIARI - Ancora un consigliere regionale arrestato in Sardegna: si tratta di Sisinnio Piras, esponente del Pdl. L'accusa per lui è di peculato: avrebbe usato i soldi che la Regione dà ai gruppi consiliari per spese private. 
E' la stessa accusa che è stata rivolta ad altri 65 consiglieri regionali, di tutti i partiti presenti in Regione, Una inchiesta che ha portato - solo in questa settimana - a 5 avvisi di garanzia e a 19 perquisizioni. 
Inoltre la Procura sta cominciando a sequestrare alcuni beni comprati con questi soldi pubblici. Per esempio, una penna Montblanc al consigliere Alberto Randazzo, sempre del Pdl. Gli sarebbe stata regalata dal capogruppo in regione del suo partito, Marco Diana. Renato Lai, altro ex consigliere del Pdl (ora è nel gruppo "Sardegna è già domani"), invece ha restituito spontaneamente una penna Montblanc, senza aspettare il formale provvedimento della Procura. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©