Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

I ministri presenti hanno lasciato l’area in elicottero

Sardegna, scontri tra operai Alcoa e forze dell’ordine


Sardegna, scontri tra operai Alcoa e forze dell’ordine
13/11/2012, 21:09

SARDEGNA – Momenti di tensione oggi a Carbonia, in Sardegna. Durante il primo della lunga serie di incontri istituzionali sulla vertenza Sulcis, con i ministri Passera e Barca e il sottosegretario De Vincenti, ci sono stati degli scontri tra le forze dell’ordine e gli operai Alcoa. Questi ultimi hanno invaso il piazzale antistante la sala dove si sono svolte le riunioni, tentando di sfondare la vetrata d'ingresso. Sono state esplose anche alcune bombe-carta e lanciati palloncini con vernice rosa.

I manifestanti hanno voluto far sentire la loro voce e la loro rabbia, proprio nel momento in cui i loro delegati partecipavano alla riunione con i rappresentanti del Governo.

Tensioni si erano registrate anche prima dell'arrivo dei ministri: un gruppo di operai aveva sfondato le recinzioni e si era scontrato con le forze dell'ordine.

Una volta terminato il vertice i ministri per raggiungere l'aeroporto di Cagliari hanno dovuto lasciare l'area in elicottero, poiché la strada è stata bloccata da una montagna di materiali.

Commenta Stampa
di Rossella Marino
Riproduzione riservata ©