Cronaca / Curiosità

Commenta Stampa

Saviano: “Gli scrittori ebrei mi hanno salvato da depressione”


Saviano: “Gli scrittori ebrei mi hanno salvato da depressione”
21/07/2013, 18:21

ROMA - "Gli scrittori della tradizione ebraica mi hanno salvato dalla depressione". Cosi' Roberto Saviano, che ha partecipato alla serata inaugurale del Festival Internazionale di Letteratura e Cultura ebraica di Roma, che si concluderà il 25 luglio. In scena uno spettacolo intitolato 'Il ghetto sul Tevere': monologhi dello stesso Saviano sulle storie degli ebrei di Roma e musica di Raiz, ex leader degli Almamegretta convertito all'ebraismo, che ha cantato insieme al gruppo pugliese Radicanto.

Commenta Stampa
di Felice Massimo de Falco
Riproduzione riservata ©