Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

E' la fine dell'ennesima odissea per questi disgraziati

Sbarcati a Catania i 47 migranti della Sea Watch


Sbarcati a Catania i 47 migranti della Sea Watch
31/01/2019, 16:54

CATANIA - Dopo 12 giorni bloccati a bordo della nave, i 47 migranti salvati dalla Sea Watch hanno potuto sbarcare questa mattina a Catania. Ieri sera era stato raggiunto l'accordo con altri 6 Paesi (Francia, Germania, Portogaòllo, Malta, Lussemburgo e Romania) per dividere i profughi. E' stato strano lo spostamento a Catania, ma evidentemente il Ministro dell'Intreno Matteo Salvini sa che in quella procura troverà qualcuno disposto ad obbedire all'ordine di "indagare sul comportamento di questa Ong". E infatti Polizia e Guardia di Finanza già sono saliti sulla nave per gli "accertamenti di rito". Che potrebbero essere non tanto di rito, visto che a Catania il procuratore Carmelo Zuccaro è uno di quelli che sta perseguitando le Ong con false accuse (per fortuna finora sempre smontate dai Gip). 

Il Ministro delle Infrastrutture Danilo Toninelli ha già preannunciato una nuova legge contro le Ong: "Siamo gente per bene, e stiamo creando una norma che inibisca l'ingresso delle Ong per ordine pubblico". In pratica, significa impedire alle navi di salvare i migranti che stanno affogando, dato che poi dovrebbero stare in mare per giorni e giorni per portarli in Grecia o in Spagna. 

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©