Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Invocati chiarimenti sulla profilassi per i poliziotti

Scalzo, Consap: "Agenti napoletani preoccupati per la suina"


Scalzo, Consap: 'Agenti napoletani preoccupati per la suina'
10/09/2009, 23:09

In una lettera inviata al questore di Napoli ed al ministero dell'Interno, il sindacato di polizia Consap sottolinea che la nuova influenza A/H1N1, «sta notevolmente preoccupando il personale della Polizia di Stato napoletana, per il continuo timore di contrarre il virus , dopo essere venuti a contatto con individui provenienti da vari paesi esteri, compreso quello che ha sviluppato il nuovo virus».
«Senza creare inutili allarmismi e strumentalizzare questa nuova influenza - sottolinea il segretario nazionale Consap, Sergio Scalzo - si chiede di informarci in merito ai provvedimenti cautelativi che sta attuando la Questura di Napoli, per tutelare gli uomini e le donne della Polizia di Stato napoletana che, nella nostra città, cosmopolita e multietnica, lavorano a diretto contatto con numerose persone».
Secondo Scalzo «i poliziotti, per la loro particolare peculiarità lavorativa, corrono quotidianamente il serio rischio di contrarre il virus A/H1N1 ed altre malattie (vedasi i casi di tubercolosi all'Ufficio Stranieri), per essere intervenuti a sedare le frequenti risse tra extracomunitari o dopo aver effettuato perquisizioni in locali o case anguste, con persone che poco curano l'igiene e la salute della propria persona e del luogo in cui vivono».
Scalzo «auspica» un intervento del questore presso l'Ufficio sanitario provinciale, per tutelare il personale e le loro famiglie.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©