Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scampia, 1500 dosi sequestrate e 2 arresti


Scampia, 1500 dosi sequestrate e 2 arresti
30/06/2011, 16:06

L’abilità e la professionalità degli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale della Questura ha consentito, nella tarda serata di ieri, di arrestare due fratelli, rispettivamente di 18 e 23anni, responsabili del reato, in concorso tra loro e della propria madre, quest’ultima denunciata in stato di libertà, di detenzione e spaccio di sostanza stupefacente.

I poliziotti, nell’ambito dei servizi di prevenzione e controllo del territorio, hanno notato, all’interno del cortile dell’isolato 12 del lotto P, in Viale della Resistenza, due giovani che, alla loro vista, fuggivano all’interno di un portone.

In considerazione che uno dei due stringeva tra le mani una busta del tipo utilizzato per la spesa, mentre l’altro indossava un borsello a tracolla, gli agenti hanno intuito che i due stessero spacciando droga proprio in quella zona.

Con l’ausilio di altro personale, prontamente fatto convergere sul luogo, due poliziotti hanno rincorso i giovani sino al 5° piano, ove riuscivano ad entrare in casa della madre chiudendosi alle spalle la porta.

Nel frattempo, da una finestra di quello stesso appartamento, è stata lanciata una borsa da donna contenente la somma di €.2.785,00 in banconote di vario taglio, un block notes, ove erano stati trascritti degli appunti, Kg 1,600 circa di droga suddivisa in oltre 1500 dosi cocaina, eroina, hashish e marijuana.

Dopo aver bussato continuamente alla porta, la stessa è stata aperta, con molto ritardo e senza giustificato motivo da una donna, risultata essere la madre dei due spacciatori.

I poliziotti, nel corso di una perquisizione, hanno rinvenuto e sequestrato, all’interno della camera da letto della donna, G.M., di 42 anni, in un cassetto del comodino, un altro block notes e la somma di €.1.100,00 di cui €.300 in monete.

I due fratelli, sorpresi all’interno dell’abitazione, sono stati arrestati e condotti al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©