Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scampia, due donne arrestate con 600 grammi di cocaina purissima


Scampia, due donne arrestate con 600 grammi di cocaina purissima
07/09/2012, 09:38

Ancora un sequestro di cocaina purissima  nell’ambito degli incessanti controlli nel quartiere napoletano di Scampia, dove gli agenti della sezione “Narcotici” della Squadra Mobile partenopea, dopo un attento monitoraggio legato al contrasto delle “piazze di spaccio”, nella serata di ieri, hanno arrestato due donne: C.D.A. di 35anni e la madre, C.A., di 60anni, perché responsabili, in concorso tra loro, di traffico e detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente.

Nella disponibilità delle due donne, i poliziotti hanno rinvenuto e sequestrato600 grammidi cocaina purissima che, unavoltatagliata, avrebbe fruttato sul mercato migliaia di dosi, per un valore commerciale ammontante a circa € 80.000,00.

Le due donne, che viaggiavano a bordo di una Fiat 600, avevano da poco abbandonato il quartiere di Scampia, dove risiedono, e stavano per immettersi sull’autostrada Napoli-Salerno quando sono state bloccate dagli agenti della squadra narcotici. Ricordiamo che negli ultimi anni, per l’egemonia del traffico di droga, nel quartiere Scampia, diventato il più grande sito di smercio di droga d’Europa, si è scatenata una sanguinosa faida che ha visto vittorioso il “cartello scissionista”, a capo del quale si è postala famiglia Aamato-Pagano, fiancheggiata dalla maggior parte dei sottogruppi, che costituivano il vecchio clan Di  Lauro, mietendo decine di agguati mortali,  tra gli ultimi finiti a colpi di pistole e ficili ricordiamo  Alfredo Leonardi, Gaetano Marino e Gennaro Ricci, esponenti di spicco del sodalizio criminale Leonardi, Marino e Magnetti contrapposto al sodalizio criminale Abete - Abbinante. Le due donne, dopo le formalità di rito sono state condotte dagli agenti al carcere di Pozzuoli. 

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©