Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scampia, la scuola come baluardo della democrazia


.

Scampia, la scuola come baluardo della democrazia
12/09/2012, 14:02

NAPOLI - “Fatti non foste per viver come bruti, ma per seguir virtute e conoscenza”. Con questa calzante espressione del sommo poeta Dante Alighieri, è partito il nuovo anno scolastico a Scampia. Un giorno prima rispetto al calendario regionale, un messaggio importante in un quartiere dove la legalità non è proprio un’opinione d’iffusa. La Scuola come baluardo di legalità, come esempio di società civile che vuole voltare pagina, come esempio di quel cambio generazionale indispensabile a fare invertire una tendenza che vede nel sangue e nei soldi l'unica ragion' d'essere quì ai margini di Napoli, dove la camorra sembra essere padrona assoluta delle menti e dei corpi.  Da Scampia parte forte oggi un messaggio di cambiamento, un segnale chiaro e distintivo per dire NO alla camorra, no alla droga, no a quell'illegalità diffusa che sta distruggendo loro, i giovani a qui ha rubato anche i sogni.  A Scampia lo Stato c'è, e continuerà ad esserci al fianco delle gente per ricucire lo strappo tra democrazia, libertà e sicurezza. 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©