Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scampia: Pisani, le istituzioni ci hanno abbandonato


.

Scampia: Pisani, le istituzioni ci hanno abbandonato
01/09/2012, 13:10

NAPOLI – All’indomani del vertice sull’ordine e la sicurezza che ha ufficializzato la nuova faida di camorra in quelle di Scampia per il controllo del traffico della droga tra il clan degli scissionisti e i gruppi emergenti, si alza nuovamente forte la voce del presidente dell’VIII Municipalità Angelo Pisani, scettico suoi risultati di un summit svoltosi troppo lontano dalle vele della vergogna. A questo proposito il tenace rappresentante dell’autorità comunale sul territorio ha indetto per il prossimo 3 settembre un consiglio straordinario di Municipalità al quale ha invitato il ministro Cancellieri, il prefetto, il sindaco e tutte le autorità sovra comunali. “La riqualificazione di Scampia deve partire dallo sport” affermava qualche tempo fa il sindaco de Magistris in un’affollata conferenza stampa, e gli faceva eco il suo assessore allo sport Pina Tommasielli. Ma nel rione della morte lo sport resta un miraggio, specie se si aspetta l’intervento comunale. Tempo fa il primo cittadino aveva puntato i riflettori sullo stadio  Via Dietro la Vigna dove si allena e gioca il Campania che milita in serie D. Siamo tornati nella struttura esclusa dalla lista della Lega Calcio perché fatiscente e degradata. Come dire: l’input per riconquistare il cuore di Scampia deve partire dall’Ente locale  che non può e non deve affidare il suo messaggio ad un cartellone appeso all’ingresso del Quartiere dove si esorta tutti a vedere in Scampia un mare d’amore.

 

Commenta Stampa
di Rosario Lavorgna
Riproduzione riservata ©