Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scampia: spacciatori tentano fuga attraverso tubi dell'acqua, arrestati 4 spacciatori


Scampia: spacciatori tentano fuga attraverso tubi dell'acqua, arrestati 4 spacciatori
23/09/2009, 12:09


Quattro gestori di alcune piazze di spaccio del quartiere Scampia arrestati e un chilo e duecento di cocaina è il bilancio di un’ operazione di polizia condotta dagli agenti del locale Commissariato di Polizia.
Gli arrestati dovranno rispondere di detenzione ai fini di spaccio di droga in concorso tra loro e si identificano in Salvatore Moccia, 31enne, Vincenzo Barbato, 33enne, Gaetano De Pasquale, 38enne e Roberto Grimaldi.
Nel corso di un attento appostamento, gli agenti accertavano che presso l’abitazione di Roberto Grimaldi, sito al 12° esimo piano di via Labriola, si riunivano alcune persone legate a gruppi criminali che avevano il compito di tagliare e confezionare la cocaina.
Gli agenti, alle prime luci dell’alba, dopo aver circondato lo stabile e avuto la certezza della presenza degli arrestati all’interno dell’appartamento, hanno effettuato un blitz. Gli occupanti infatti,sono stati sorpresi mentre preparavano una miscellanea di cocaina per trasformarla in crack.
Movimentate e rocambolesche sono state le fasi che hanno preceduto l’arresto. All’arrivo della Polizia, i quattro dapprima si affacciavano alle finestre e dopo dal dodicesimo piano si lanciavano pericolosamente attraverso i tubi dell’acqua fino ai piani sottostanti.
I quattro, nonostante, la fuga sono stati individuati negli appartamenti dove temporaneamente si erano andati a nascondere, precisamente al settimo e al quinto piano. Tutti sono stati accompagnati al carcere di Poggioreale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©