Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Scandalo Sanità in Puglia: archiviato Vendola

Il senatore Tedesco si autosospende dal Pd

Scandalo Sanità in Puglia: archiviato Vendola
25/02/2011, 14:02

BARI - Nello scandalo sulla sanità pugliese, si scopre che tra gli indagati c'era anche il governatore della Regione, Nicky Vendola. Ma tutto sommato non deve stupire, visto che c'erano il suo ex assessore Alberto Tedesco e uno dei componenti della sua scorta. Ma secondo i Pm Francesco Bretone, Marcello Quercia e Desirè Digeronimo non ci sono gli estremi per chiedere un rinvio a giudizio per Vendola, e quindi ne hanno richiesto l'archiviazione; proposta che il Gip ha accettato e sottoscritto.
Nel frattempo oggi il senatore Alberto Tedesco, per cui i Pm hanno chiesto al Senato l'autorizzazione a procedere all'arresto, ha deciso di autosospendersi dal Pd. L'ha fatto con una breve nota: "Dopo aver attentamente valutato la situazione determinatasi a seguito delle iniziative giudiziarie che mi riguardano, e per consentire al mio partito, al mio gruppo, e al Senato tutto di valutare con grande serenità ed equità le circostanze e le richieste che sono state avanzate a mio carico, dichiaro di autosospendermi dal partito e dal gruppo senatoriale del Pd. Ringrazio i Democratici per le molteplici manifestazioni di fiducia e solidarietà manifestatemi nel corso di queste ore".

Commenta Stampa
di Antonio Rispoli
Riproduzione riservata ©