Cronaca / Droga

Commenta Stampa

Bloccato dopo un inseguimento, aveva 200 chili di ‘fumo’

Scaraventa complice dall’auto per scappare, arrestato


Scaraventa complice dall’auto per scappare, arrestato
05/10/2009, 18:10

Nella sua automobile custodiva 200 chilogrammi di hashish, proveniente dalla Spagna e destinato al mercato napoletano. Rafal Mariusz Strzalka, 26enne polacco residente a Marano di Napoli, probabilmente stava rientrando nel capoluogo partenopeo quando è stato intercettato dai carabinieri, nei pressi dell’aria di servizio di Badia di Pino, dove si era fermato. I militari hanno rinvenuto gli stupefacenti all’interno dell’automobile, in quattro borsoni. Per evitare che la droga sequestrata, il ventiseienne ha cercato di scappare e non ha esitato, durante la corsa, a spingere fuori dall’auto la sua complice; Agnieszka Marta Kaczor, 28 anni, nella caduta ha riportato escoriazioni ed un trauma cranico. L’inseguimento in autostrada si è concluso a Sinalunga (Si). I due sono stati trasportati nel carcere di Orvieto. Sono indagati dalla Direzione distrettuale Antimafia di Napoli, con l’accusa di traffico internazionale di stupefacenti, violenza e resistenza a pubblico ufficiale; Strzalka dovrà rispondere anche di tentato omicidio.

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©