Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Liquami fognari arrivano nelle acque marine

Scarichi in mare, protesta in via Calastro a Torre del Greco

Problemi di manutenzione anche in spiaggia

.

Scarichi in mare, protesta in via Calastro a Torre del Greco
21/07/2011, 15:07

TORRE DEL GRECO - E' stata considerata dall'ARPAC come l'unica linea di costa balneabile della città di Torre del Greco. Eppure la lingua costiera a est della città, quella relativa a via Calastro, sembra essere tutt'altro che pulita. Le acque che bagnano il piccolo lato di spiaggia dall'arena vulcanica, a prima vista appaiono poco limpide. Motivo: uno scarico che porta le acque fognarie direttamente a mare e che i cittadini torresi da mesi hanno segnalato ai tecnici del Comune e a quelli della GORI, senza ottenere risposte. "Da quel tubo - spiega Antonio Cetronio, presidente del comitato di quartiere Rinascita - dovrebbe fuoriuscire solo acqua piovana quando è tempo di pioggia. Invece anche in giornate di sole viene fuori del liquido giallastro che defluisce in mare. Non è un getto continuo, ma a tratti. Abbiamo segnalato la cosa alla GORI e alla Guardia Costiera. Qualche intervento c'è stato, ma una volta sistemata la situazione bastano pochi giorni per rivedere il liquido giallo tornare ad essere presente in mare". Nessuno sa che tipo di liquame sia quello che fuoriesce dalla tubazione. Qualche cittadino ipotizza sia uno scarico fognario, ma i dubbi restano. "Di sicuro non è acqua piovana", spiega un residente. Ed i problemi relativi a questo piccolo lembo di costa non si fermano agli scarichi. "Basterebbe poco per rendere vivibile questa spaiggetta - racconta una signora - mentre invece è diventata quasi una discarica. Noi cittadini più volte l'abbiamo ripulita con le nostre mani, visto che nessuno interviene. Il colmo è che, una volta portati via i rifiuti dalla spaiggia, i vigili ci hanno anche multato per quanto avevamo fatto".  

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©