Cronaca / Cronaca

Commenta Stampa

Slittano i lavori di restauro della Domus

Scavi di Pompei: a rischio l’ apertura nelle festività Natalizie

Fondi Eu disponibili non prima di febbraio 2012

.

Scavi di Pompei: a rischio l’ apertura nelle festività Natalizie
19/12/2011, 14:12

NAPOLI – I turisti che durante le vacanze Natalizie vorranno visitare gli scavi di Pompei rischiano una grossa delusione, si perché il famoso complesso archeologico vesuviano rischia la chiusura, visto lo slittamento dell’ inizio dei lavori di restauro e messa in sicurezza del sito, che inizieranno non prima del prossimo ottobre. “I fondi sono stati stanziati e sono pronti” assicura il neo Ministro Ornaghi, giunto a Pompei per una riunione tecnica dalla quale è emerso il periodo di inizio lavori. I 105 milioni di € dell’ Eu aspettano solo di essere utilizzati, ma necessitano i tempi tecnici per mettere a punto le procedure richieste per cui la disponibilità materiale della cifra sul conto del Ministero non avverrà prima del 20 febbraio prossimo. Chiaramente seguirà poi l’ espletazione dei bandi di gara europei. Avranno un inizio più rapido, marzo 2012 invece, quelli che non richiedono i bandi europei, come aveva chiesto in una delle Sue ultime visite a Pompei il commissario europeo Hahn; mentre già da 2 gennaio prossimo si insedieranno i 22 neo assunti tra funzionari, architetti e archeologi, ma nessun operaio e questo potrebbe rivelarsi poi un problema. Ma per tutelare gli scavi e incuriosire i visitatori, c è chi come il Professore Carandini propone un viaggio tridimensionale nella Domus da divulgare via internet. Si visiterà Pompei stando da casa mentre nella realtà questa resterà chiusa per consentire il procedere dei lavori di restauro.

Commenta Stampa
di Antonio Sarracino
Riproduzione riservata ©