Cronaca / Sesso

Commenta Stampa

La vittima: un momento di debolezza

Scene intime on-line, prete siciliano ricattato per mesi


Scene intime on-line, prete siciliano ricattato per mesi
21/07/2012, 11:06

CATANIA  - Squallida faccenda fatta di ricatti ed esibizioni intime in webcam ha coinvolto una donna di Latina 38enne ed un sacerdote 47enne siciliano . Per non divulgare le immagini intime del prelato la donna di Latina aveva ottenuto dall’uomo ben 10 mila euro. Grazie alle immagini che la donna aveva carpito  attraverso il collegamento del prete ad un social network, era cominciata l’estorsione, che si era protratta per diversi mesi, fin quando poi il sacerdote ha denunciato tutto alla polizia postale di Catania. Immediatamente sono scattate le immagini che si sono mosse sull'asse Sicilia-Lazio che  sono state coordinate dalla Procura distrettuale del capoluogo etneo. Il prete ha dichiarato di essere caduto nella trappola a causa di un momento  di debolezza. L’Obiettivo iniziale ha dichiarato ,  era quello di avviare un'amicizia, ma il rapporto è diventato sempre più intimo, fino a sfociare in scene molto intime online. La Procura ha disposto accertamenti che hanno permesso di trovare 'file' compromettenti e prove contro la donna, che è stata denunciata in stato di libertà perché non colta in flagranza di reato.

Commenta Stampa
di Rosario Scavetta
Riproduzione riservata ©